APPROFONDIMENTO DECRETO F-GAS: SCHEMA ACCREDITAMENTO E LA BANCA DATI – OBBLIGO CERTIFICATO PERSONA CATEGORIA 1 PER CERTIFICARE L’AZIENDA

pubblicato in: Senza categoria | 0

A seguito dell’entrata in vigore del D.P.R.146/2018 il 25 gennaio 2019, Accredia ha riemesso lo schema di accreditamento delle imprese che svolgono le attività di cui al Regolamento di esecuzione (UE) 2015/2067.

Le modalità operative per poter certificare l’azienda, non contenute nel D.P.R. 146/2018, sono stabilite, in conformità alla legge, dall’organismo che in Italia rilascia gli accreditamenti, ovvero abilita gli enti certificatori.

I nuovi schemi di accreditamento prevedono che le aziende che svolgono le attività di installazione, manutenzione, riparazione, recupero gas, ricerca delle perdite e smantellamento di apparecchiature fisse di refrigerazione e condizionamento contenenti gas fluorurati ad effetto serra debbano certificarsi.

Per potersi certificare, l’azienda deve avere personale al proprio interno in possesso di “patentino fgas”; la novità introdotta dal nuovo schema di accreditamento consiste nel fatto che tale patentino deve obbligatoriamente essere di categoria 1, ovvero della categoria che abilita a tutte le operazioni sugli impianti contenenti gas fluorurati. Diversamente, coloro che sono in possesso di un patentino fgas di categoria 2, 3 o 4 e volessero certificare l’azienda, dovranno prima ottenere la categoria 1 attraverso un esame integrativo e solo successivamente avranno la possibilità di certificare l’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *